Massaggio Svedese, il relax a portata di mani

Vi sono molti tipi di Massaggi e il Massaggio Svedese si distingue dagli altri tipi di Massaggio per la sua capacità di far raggiungere alla persona uno stato di benessere sia fisico che psichico in pochi attimi.

È un messaggio prettamente occidentale, anche se l’ideatore svedese Pehr Henrik Ling (vissuto tra il 1700 e il 1800) ha portato in Svezia le sue conoscenze acquisite in Cina, dove ha potuto apprendere sia le arti marziali sia le tecniche di manipolazione del Massaggio Cinese Tui Na.

Successivamente il danese Mezger ha definito tutti gli aspetti pratici e la terminologia, così come la conosciamo ai giorni nostri.

Si può dire quindi che il Massaggio Svedese è il risultato di conoscenze e pratiche arrivate dall’Estremo Oriente, che in Europa hanno trovato la loro massima espansione.

A Cosa Serve il Massaggio Svedese?

L’obiettivo principale del Massaggio Svedese è il benessere psico-fisico: alla fine di ogni seduta, il Soggetto che ha ricevuto il Massaggio si sente avvolto da un senso di benessere diffuso, in uno stato di completo distacco da pensieri negativi, dalla stanchezza fisica e dallo stress psicologico.

Il Massaggio ha lo scopo quindi di alleviare o eliminare malesseri e disturbi fisici per recuperare l’armonia con il proprio corpo.

I Benefici del Massaggio Svedese

Molte persone, dopo aver sperimentato il Massaggio Svedese, dichiarano di averne tratto vantaggio, nonostante non venga considerato come una vera e propria terapia contro disturbi e malattie.

Secondo chi lo pratica e soprattutto per chi lo riceve, il Massaggio può essere utile per:

  • Disturbi della circolazione sanguigna

  • Mal di testa

  • Insonnia

  • Disturbi gastrointestinali come la stipsi e la cattiva digestione

  • Artrosi

  • Sciatalgia, lombalgia e problemi muscolari vari

  • Ansia e depressione

Generando quindi benessere a livello tanto fisico quanto psichico, questo tipo di Massaggio dovrebbe:

  • Tonificare i muscoli sciogliendo eventuali tensioni

  • Ridurre i dolori muscolari e articolari

  • Favorire il rilassamento riducendo lo stress e gli stati ansiosi

  • Favorire e stimolare la circolazione sanguigna e la circolazione linfatica

  • Favorire l’eliminazione delle tossine e dei liquidi in eccesso accumulati nel corpo

  • Migliorare l’aspetto della pelle, rendendola più luminosa e morbida

  • Migliorare l’ossigenazione tessutale

  • Favorire il drenaggio di acido lattico e scorie metaboliche

  • Migliorare le capacità di recupero di lesioni a carico dell’apparato muscolo-scheletrico

  • Favorire il recupero di energie grazie al rilascio di endorfine

Quando il Massaggio Svedese non deve essere fatto

Un Operatore professionista sa quando fare o meno un Massaggio, ossia conosce quali sono le sue controindicazioni.

Durante il corso di A.I.O.C. Italia (Accademia Istruttori e Operatori Certificati), il futuro Terapeuta impara le varie situazioni in cui è suggerito non eseguire il Massaggio.

La presenza ad esempio di stati infiammatori, di fratture o di contratture recenti sono importanti controindicazioni da tenere conto nella preparazione del Soggetto al Massaggio.

Come si effettua il Massaggio

Impastamento, sfregamento, sfioramento, frizione, percussione: sono termini che l’operatore di Massaggio Svedese conosce bene, dato che sono le definizioni delle metodiche per eseguire il trattamento.

Di solito il Massaggio Svedese viene fatto con l’uso di olio da Massaggio e generalmente su un lettino e può essere eseguito sia su tutto il corpo oppure solo su singole parti dello stesso.

L’esecuzione delle diverse manipolazioni sono praticate con differenti intensità, in base all’esigenza della persona e dopo una attenta valutazione da parte dell’Operatore.

I movimenti del Massaggio Svedese

Come accennato, vi sono dei movimenti ben specifici che caratterizzano il Massaggio Svedese e sono:

  • Gli Sfioramenti vengono solitamente eseguiti all’inizio della seduta e alle volte anche alla fine della stessa e sono generalmente manipolazioni di medio-bassa intensità.
    Si usano anche per drenare i liquidi e le sostanze “smosse” con la frizione e l’impastamento.

  • Sfregamento Profondo: si tratta della manovra più profonda che si usa per drenare sangue, liquidi muscolari e linfa. Viene di solito effettuate nel senso della circolazione venosa, contribuendo così a migliorare il drenaggio dei liquidi.

  • Frizione: si tratta di manipolazioni profonde, generalmente circolari, che provocano attrito fra tessuti adiacenti. La loro esecuzione dovrebbe migliorare l’afflusso di sangue ed è la manovra di spremitura dei tessuti come la cellulite e l’adipe localizzata.

  • Impastamento Superficiale e Profondo: si distinguono dalla Frizione in quanto sono manipolazioni un po’ più energiche che vengono effettuate per stimolare la superficie dell’epidermide, la circolazione sanguigna e per favorire l’ossigenazione dei tessuti. Nell’Impastamento profondo si ha inoltre la torsione e la spremitura del muscolo.

  • Percussione: sono dei colpetti rapidi e ritmici effettuati allo scopo di tonificare la cute, i tessuti sottostanti e i muscoli. Solitamente vengono eseguiti al termine del Massaggio, ma non in tutte le parti del corpo.

Come diventare Terapeuta usando il Massaggio Svedese

Grazie ai corsi organizzati da A.I.O.C. Italia, chi vuole specializzarsi nel Massaggio Svedese potrà conoscere tutti gli argomenti necessari per affrontare con competenza e professionalità l’attività di Massaggiatore.

Fisiologia, Anatomia, Alimentazione, insieme a lezioni pratiche, sono gli argomenti che il futuro Terapeuta troverà nei corsi online organizzati da A.I.O.C. Italia.

3 Luglio 2020

L’Accademia Istruttori e Operatori Certificati (A.I.O.C), è un portale che si propone di creare dei veri e propri percorsi formativi dedicati a tutti coloro che vogliono diventare professionisti del mondo olistico.

La formazione On-line, comprensiva di videolezioni e materiale didattico in digitale, permette una maggiore flessibilità ed un notevole risparmio di tempo ed economico.

Newsletter

AIOC ITALIA

Pagamenti con:

Su

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione).  Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Leggi cookie policy